Comitato di Sorveglianza - Funzioni


Il Comitato di Sorveglianza, previsto dall'art. 63 del Regolamento CE n. 1083/2006, è l'organismo che accerta l'efficacia e la qualità dell'attuazione del Programma Operativo.

A tal fine, secondo quanto previsto dall’art. 65 del Reg. CE n. 1083/2006, il Comitato:

  • esamina ed approva, entro sei mesi dall'approvazione del Programma Operativo, i criteri di selezione delle operazioni finanziate e approva ogni revisione di tali criteri secondo le necessità della programmazione;
  • valuta periodicamente i progressi compiuti nel conseguimento degli obiettivi specifici del Programma Operativo sulla base dei documenti presentati dall'Autorità di Gestione;
  • esamina i risultati dell'esecuzione, in particolare il conseguimento degli obiettivi fissati per ciascun Asse prioritario, nonché le valutazioni di cui all'articolo 48, paragrafo 3 del Reg. CE 1083/2006;
  • esamina e approva i rapporti annuali e finali di esecuzione di cui all'articolo 67 del Reg. CE 1083/2006;
  • è informato in merito al rapporto annuale di controllo, o alla parte di esso relativa al Programma Operativo interessato, e alle eventuali osservazioni espresse al riguardo dalla Commissione in seguito all'esame del rapporto o relativamente alla suddetta parte del medesimo;
  • può proporre all'Autorità di Gestione qualsiasi revisione o esame del programma operativo di natura tale da permettere il conseguimento degli obiettivi dei Fondi di cui all'articolo 3 del Reg. CE 1083/2006 o da migliorarne la gestione, compresa quella finanziaria;
  • esamina ed approva qualsiasi proposta di modifica inerente al contenuto della decisione della Commissione relativa alla partecipazione dei Fondi.

Nel rispetto di quanto previsto dall’art. 64 del Reg. CE 1083/2006, il Comitato di Sorveglianza del P.O. FESR 2007-2013 della Regione Puglia  è presieduto dal Presidente della Regione o da un suo delegato e si compone di rappresentanti nazionali, regionali e delle parti economiche e sociali. Un rappresentante della Commissione Europea partecipa ai lavori a titolo consultivo di propria iniziativa o a richiesta del medesimo Comitato.

Al fine di esercitare i suoi compiti, conformemente a quanto indicato nell’art. 63 del Reg. CE n. 1083/2006, il Comitato di Sorveglianza del P.O. FESR 2007-2013, nel corso della seduta di insediamento (22 febbraio 2008) ha approvato ed adottato il proprio Regolamento Interno.



Documenti